Bando per l'abbattimento di barriere architettoniche

Informazioni utili, modalità di accesso, modulistica per il Bando per l'abbattimento di barriere archittetoniche.

Accesso al servizio: 
Si accede al servizio mediante presentazione di apposita domanda di concessione contributo al comune di residenza entro e non oltre il 31 dicembre di ogni anno. 

I soggetti legittimati all’ottenimento di questo contributo sono:disabili con menomazioni o limitazioni permanenti di carattere fisico o di carattere sensoriale o di carattere cognitivo che abbiano (o assumano entro 3 mesi dal momento della comunicazione del comune dell’ammissione al contributo quale beneficiario) la residenza anagrafica negli edifici interessati dagli interventi di abbattimento delle barriere archietettoniche. 

Modulistica: 
Domanda in bollo (€ 16,00) contenente anche la dichiarazione sostitutiva di atto notorio in cui indicare, oltre i dati anagrafici, le barriere architettoniche presenti nell'abitazione e gli interventi per la loro eliminazione o superamento; 
Fotocopia documento di identità valido; 
Copia del certificato medico rilasciato dall'autorità competente che attesti la disabilità totale del richiedente ovvero la menomazione o limitazione permanente di carattere fisico o sensoriale o cognitivo; 
preventivo di spesa e progetto dettagliato relativi alle opere edilizie direttamente finalizzate all'eliminazione delle barriere architettoniche; 
preventivo di spesa e documentazione tecnica relativi all'acquisto e installazione di attrezzature finalizzate all'eliminazione delle barriere architettoniche; 
copia della dichiarazione dei redditi del richiedente disabile o del familiare che lo dichiara a proprio carico ai sensi dell'art. 12 del D.P.R. 917/1986 

Informazioni utili: 
Il contributo può essere richiesto per opere da realizzare, per attrezzature da acquistare e da installare e non per interventi a qualsiasi titolo già effettuate o in corso di effettuazione. 
Il Comune di Viareggio, ente capofila della gestione associata, pubblica la graduatoria dei soggetti che hanno diritto al contributo entro il 31 marzo dell'anno successivo a quello di presentazione delle domande. Il punteggio viene assegnato in relazione alla gravità della disabilità e in relazione alla congruità degli interventi edilizi con la disabiltà accertata e con le esigenze di vita domestica del richiedente. A parità di punteggio viene data priorità alla persona con reddito più basso. 

Il contributo è calcolato nel modo seguente:

  • - per la realizzazione delle opere edilizie in misura non superiore al 50% della spesa effettivamente sostenuta, comprese le spese tecniche, e comunque per un importo massimo di € 7.500,00.
  • - per l'acquisto e installazione di attrezzature in misura non superiore al 50% della spesa effettivamente sostenuta e comunque per un importo massimo di € 10.000,00. 

Nota bene: 
Questi interventi di abbattimento delle barriere architettoniche devono essere finalizzati:

  • - a garantire, nella misura più ampia possibile, l’autonomia del richiedente nello svolgimento delle attività residenziali;
  • - a valorizzare le capacità residue del richiedente.

Ufficio di riferimento

Ufficio Casa

Ufficio Ufficio-Casa
Area Area Servizi alla Persona
Responsabile Paola Maria La Franca
Indirizzo Via Papa Giovanni XXIII - 55054 Massarosa
Telefono +39 (0584) 979224
Email segretariogenerale@comune.massarosa.lu.it
PEC comune.massarosa@postacert.toscana.it
Personale
Personale
Addetto Telefono Email
Emanuela Bertini (0584) 979282 e.bertini@comune.massarosa.lu.it
Apertura al pubblico
Apertura al pubblico
Giorno Mattino Pomeriggio
Lunedì
Martedì 09:00 - 13:00
Mercoledì
Giovedì 09:00 - 13:00
Venerdì 09:00 - 13:00
Sabato
Competenze
  • Interventi per l'emergenza abitativa;
  • Gestione bandi alloggi ERP;
  • Bandi per contributi affitti L. 431/98;
  • Bandi di richiesta contributi per abbattimento barriere architettoniche;
  • Gestioni assegnatari alloggi ERP.
torna all'inizio del contenuto