©2010 Comune di Massarosa (LU) - Tutti i diritti riservati

 
sei in:  Cultura, Turismo ed Eventi  -  Eventi

AVVISO PUBBLICO “LUCI E COLORI DEL NATALE” “ILLUMINA IL TUO TERRAZZO O IL TUO GIARDINO”

Il Progetto “Luci e Colori del Natale” è un progetto del Comune di Massarosa,  che vede coinvolto il capoluogo e le frazioni interessate dalla manifestazione itinerante “ Magie di Natale”, l’obiettivo dell’Amministrazione Comunale è coinvolgere l’intero sistema sociale creativo e produttivo delle frazioni investite, allargando il circuito espositivo agli edifici privati e ai giardini dei privati in una logica di evento diffuso, L'Amministrazione intende premiare i soggetti privati, esclusi gli operatori commerciali, che con l'arredo delle proprie facciate o balconi o giardini purchè visibili al pubblico,aiutino le frazioni che ospitano i CCN a trovare valore aggiunto e creativo in una manifestazione importante come il Natale;

  1. Sono inserite le vie interne dei CCN, limitate all'area dove si svolgeranno le manifestazioni di Magie di Natale 2018 suddivise come segue:

  2. Massarosa capoluogo: Via Cenami, Via IV Novembre, Via Roma, Via Del Pastore, P.zza Provenzali, P.zza degli Alpini, Via Don Nannini, Via Papa Giovanni XXIII, Via V. Manzoni, via Cav. V. Veneto;

  3. Stiava: Via Matteotti, Via della Misericordia, Piazza della Chiesa, Via dei Borghi,P.zza della Pace,P.zza B. Cosci;

  4. Piano di Conca: Via di Mezzo, Via Beatrice; Via Papa Giovanni XXIII, Via delle Sezioni, Via Sarzanese, Via dei Girasoli, Via di mezzo int.A, Via Menni ;

  5. Piano di Mommio: Via Sarzanese, Piazza Martiri della Sassaia, Via Francesca.


 

Viaggio in Myanmar di B. Giannaccini

Sabato 12 gennaio, alle ore 17, nell'antico Opificio La Brilla a Quiesa, Boris Giannaccini presenterà il suo libro “ Viaggio in Myanmar” edito da Pezzini Editore.

Il volume fa parte delle collana “ Monografie” edita da Pezzini, opere in formato stile rivista con un corredo fotografico di grande impatto.

Boris Giannaccini, giornalista e scrittore è nato e vive a Viareggio e, come scrive Fabio Flego “ E' una fucina culturale poliedrica, eclettica di altissimo valore, che trova nell'umiltà d'animo, nell'entusiasmo caratteriale e nella curiosità intellettuale le sue cifre fondanti”.

Ingresso libero